domenica 19 ottobre 2008

Di cirmolo e cedro

.


Di cirmolo e cedro, in venati legni
d’olivo antico e rosso palissandro
medito d’edificare un luogo mio:
silente tempio riservato all’arte
ch’io tanto amo, della poesia.

D’allori e rosse bacche, trecce
di glicine e boccioli di rose
vivrà d’ampi solstizi e di rugiade:
al lago accanto, alle sue onde
in declinati azzurri, ampi di cielo.

.
© Luciana
.

6 commenti:

Jaio ha detto...

Bellissima e personale. La menzione dei legni mi ha fermato e poi ho continuato.

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

grazie Jajo!
Sai, sono particolarmente legata a questi versi, perchè sono stati composti la settimana in cui è nato www.comoinpoesia.com
e sono la rappresentazione in metafora, di questa nascita.

Ora, comoinpoesia sta per compiere i suoi primi diecimila visitatori... e quindi ho pensato fosse d'uopo "lucidare i legni" di cirmolo e cedro, nel riproporli qui!

the Tramp ha detto...

Ciao, complimenti per questi fantastici blog (ma come fai a gestirne 4 ed anche ottimamente?).Grazie del passaggio sul mio blog, sei la benvenuta. Io da parte mia cercherò di seguire i tuoi 4 blog.Complimenti anche per i lavori che ho visto hai pubblicato.A presto.

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Ti ho linkata, così ri-passo a trovarti più spesso... grazie, per il tuo gentile commento!

Anonimo ha detto...

Capisco il tuo sognante anelito di edificarti un solitario e silente nido di pregiati legni tra fiori colorati.
Capisco quesro tuo desiderio poiché è simile al mio, anche se quest'ultimo consiste in un morbido e profumato giaciglio muschioso trapunto da ciclamini viola e da asfodeli, recinto da alberi frondosi e altissimi, protesi all'infinito, dove i loro culmini si sonfondono con il cielo più terso.

Emilio Montorfano

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

beh, direi proprio che anche il tuo ideale "angolo d'infinito fra i pensieri" non è niente male, leggendone la tua descrizione, Emilio!
Sì, questa poesia è nata per esprimere ciò che poi è riuscito a fare ancor meglio questo blog, insieme a comoinpoesia e larioinpoesia che l'hanno accompagnato nascendo tutti insieme e materializzandosi da un mio piccolo-grande sogno nello stesso identico giorno: UN ANNO PROPRIO OGGI: 16 gennaio!
Grazie Emilio, per il tuo commento inviato proprio al momento giusto: lo considero una bellissima condivisione d'intenti!