mercoledì 25 febbraio 2009

La cincia

.


Tuì-tuìt:
sul ramo di pino dappresso
la cincia dà voce al suo canto.

Si tace.
Poi fischia sonoro il richiamo
al sole del freddo mattino.

Tuì-tuit:
il ramo si stende nel sole:
la cincia silenzio non vuole.

.
© Luciana
.

4 commenti:

Jaio ha detto...

E davvero uno degli uccelli che mi sono più simpatici e da quel che leggo con te, mi sembra che siamo almeno in due:-) Se vuoi completar la tua pagina con un video sulla Cincia ne ho fatto uno che troverai su Youtube oppure qua http://furlanar.blogspot.com/2009/01/la-parussule-la-cinciallegrala-msange.htm
Ciao e buona continuazione

DR ha detto...

Mi sembra di aver già commentato "Pascoliana" di un'altra tua poesia. Qui è più evidente l'omaggio a Pascoli con quell'onomatopea che rende bene il verso della cincia.

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

eh eh... devo ammettere, Giovannino è stata una mia "passione d'infanzia"! Probabilmente le tracce e gli influssi di quel mio primo incontro con la poesia, ogni tanto spuntano spontaneamente ancora(e qui, un piccolo omaggio e ricordo, va anche alla mia maestra di quinta elementare)

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Superlativo il tuo filmato, Jajo! In effetti, lo avevo già "incontrato" qualche tempo fa, venendo a curiosare sul tuo blog: è di una simpatia... incredibile!