mercoledì 27 marzo 2013

Generazioni


Piove.  Ancora e ancora, piove.
Fronde di ghiaccio, a contorno.

Sulla vecchia camelia, intirizzita e fredda,
avvezza alle intemperie (ma stanca, di lottare)
s' apre l'unico figliolo... bocciòlo, nella nebbia.
Spavaldo.

Pronto,
ad affrontare la vita.

.
© luciana  
 
.

2 commenti:

Cuore Magico ha detto...

Buon pomeriggio dolcissima,
trovo dei versi assai delicati fra queste righe un'eta giovane nel pieno della sua fioritura perfettamente descritta. L'età più matura di chi ci ha generato, in un'espressiva natura,
Che delicatamente sfiorisce.
Molto brava.
Gabry

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

perfettamente intesa!
Bucolica immagine di tempo e luogo...da interpretarsi ; ))

Grazie per l'attenzione...
e per il graditissimo commento
.